Curiosita

Come scegliere i migliori prodotti per la pulizia

La quantità di prodotti per la pulizia disponibile oggi sul mercato è grandissima: e proprio per questo, lo è anche la quantità di messaggi promozionali che ci bombardano, suggerendocene una marca piuttosto di un’altra. Ma al di là degli escamotage pubblicitari, come possiamo identificare i migliori prodotti per la pulizia in base alla loro effettiva efficacia?

Per prima cosa, anche se sembrerà banale, dovremo identificare quale tipo di materiale dobbiamo effettivamente pulire. Si tratta di legno, di plastica, di ceramica, di metallo, di stoffa? I prodotti per la pulizia sono estremamente specifici per essere davero efficaci, e utilizzare quello errato può causare danni anche seri alla superficie che puliamo. Per prima cosa, quindi, massima attenzione. È vero che esistono anche prodotti multifunzione, universali: ma sono in realtà meno efficaci dei prodotti specifici, e inoltre di fatto non danno risultati di identico livello su tutti i materiali, e magari danno un risultato eccellente sulla ceramica ma piuttosto scarso sul vetro. Per una pulizia professionale occorrono sempre prodotti specifici.

Fare un piccolo test dell’efficacia dei prodotti per la pulizia è molto semplice: basta effettuare una applicazione di prova su una superficie ridotta e verificare direttamente il risultato. L’oggetto dovrà raggiungere il livello di pulizia scintillante che ci aspettiamo, dando l’aspetto ideale alla superficie. E agendo su uno spazio ridotto, e possibilmente nascosto, limiteremo gli eventuali danni. Naturalmente, questo sarà soltanto un primo test, e sarà molto importante mantenere monitorato lo stato dell’oggetto stesso: i prodotti per la pulizia troppo aggressivi potrebbero danneggiare l’oggetto nel corso del tempo, e soltanto con un uso ripetuto è possibile accorgersene.

Oltre a questo, naturalmente, sarà fondamentale preoccuparsi anche della sicurezza del prodotto stesso. Molte sostanze chimiche utilizzate nel fabbricare i prodotti per la pulizia sono dannose o addirittura tossiche, ed è importante verificarne gli effetti sulla salute, per proteggersi da potenziali conseguenze negative anche gravi. E più in generale, è saggio e responsabile anche verificare quali sostanze siano contenute nel prodotto in questione per sapere quali conseguenze ha il suo utilizzo o smaltimento nell’ambiente. Dove possibile, la scelta di prodotti per la pulizia fabbricati con sostanze chimiche biodegradabili sarà sempre da preferire.